Giuggiole: 15 benefici e proprietà per la salute

Giuggiole: 15 benefici e proprietà per la salute

Giuggiole

1. Jujube ti aiuta a dormire.

La giuggiola è un antico rimedio popolare cinese usato per trattare i disturbi del sonno come l’insonnia. La giuggiola ha un effetto calmante perché contiene sostanze chimiche vegetali antiossidanti, polisaccaridi, flavonoidi e saponine.

La giuggiola calma i nervi, induce il sonno, rilassa il corpo e la mente per curare l’ansia.

2. La giuggiola fa bene alla salute dell’apparato digerente.

L’alto contenuto di fibre della giuggiola aiuta a controllare i movimenti intestinali e la digestione. Questo nutriente aiuta ad ammorbidire le feci e ad aumentare il volume. Di conseguenza, accelera il movimento del cibo attraverso il tratto digestivo e riduce la stitichezza.

Gli estratti di giuggiola possono aiutare a ridurre il rischio di danni causati da ulcere e batteri nocivi rafforzando il rivestimento dello stomaco e dell’intestino.

La giuggiola contiene anche pectina, che ha proprietà antidiarroiche.

In uno studio, gli estratti di polisaccaride dai datteri hanno migliorato i sintomi digestivi rafforzando le pareti intestinali dei topi con colite.

3. La giuggiola ha un effetto calmante sul sistema nervoso.

È stato dimostrato che la giuggiola ha un effetto calmante sul cervello e sul sistema nervoso. La giuggiola aiuta anche ad alleviare l’ansia. L’effetto calmante della giuggiola è noto per influenzare i livelli ormonali e indurre stati d’animo calmi e confortevoli.



4. La giuggiola è ricca di vitamina C.

La giuggiola è particolarmente ricca di vitamina C. La vitamina C aiuta a rivitalizzare la pelle, combatte l’ossigeno libero e rafforza l’immunità prevenendo le malattie. 100 g di giuggiola contengono 69 mg di vitamina C.

5. La giuggiola aiuta a controllare la pressione sanguigna.

La giuggiola è un alimento che ha un basso contenuto di sodio e un alto contenuto di potassio. Queste caratteristiche aiutano a controllare la pressione sanguigna. Il potassio aiuta a rilassare i vasi sanguigni.

Simile a quanto sopra, la giuggiola ricca di ferro e fosforo aiuta anche a regolare la circolazione sanguigna. Un basso contenuto di ferro nel sangue può portare ad anemia, debolezza muscolare, affaticamento, indigestione, vertigini e problemi cognitivi. La giuggiola non solo aumenta il flusso sanguigno, ma facilita anche la circolazione sanguigna.

6. La giuggiola fa bene alla salute delle ossa.

La giuggiola contiene calcio, fosforo e ferro, che aiuta a migliorare la forza ossea. La giuggiola è un buon alimento per le persone con patologie legate alle ossa come l’osteoporosi.

La giuggiola può essere una buona scelta, soprattutto per le persone che soffrono di artrite. La giuggiola ha proprietà antinfiammatorie che possono ridurre l’edema alle articolazioni.

7. La giuggiola fa bene alla pelle.

La giuggiola contiene vitamina C e antiossidanti. Gli antiossidanti combattono i radicali liberi e prevengono i danni cellulari. La vitamina C può fornire una pelle sana e lucentezza.

La giuggiola aiuta anche a prevenire l’invecchiamento. La vitamina C nella giuggiola aiuta a prevenire rughe, compostezza di melanina e pigmentazione.

8. La giuggiola è ricca di antiossidanti.

La giuggiola è ricca di numerosi composti antiossidanti come flavonoidi, polisaccaridi e acido triterpenico.

Il danno da ossigeno attivo è considerato una delle principali cause di diverse malattie croniche, tra cui il diabete di tipo 2, le malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.

Gli studi dimostrano che l’attività antiossidante dei flavonoidi della giuggiola aiuta a ridurre lo stress e l’infiammazione causati dai danni all’ossigeno attivo.

9. Jujube ti aiuta a perdere peso.

La giuggiola è ricca di proteine ​​e fibre e povera di calorie. Mangiare giuggiole può soddisfare le esigenze nutrizionali e farti sentire sazio.

10. La giuggiola ha un effetto antinfiammatorio.

Le bacche di giuggiola contengono acido betulinico, che ha dimostrato di avere effetti antinfiammatori e antibatterici. Ciò inibisce la crescita di Staphylococcus aureus aureus ed E. coli, che causano molte infezioni batteriche.

La giuggiola è anche ricca di potenti antiossidanti come le vitamine A e C. Questi nutrienti riducono il rischio di infiammazione cronica combattendo le tossine dannose, prevenendo lo stress ossidativo e controllando la produzione di citochine infiammatorie.

11. La giuggiola può alleviare i sintomi della tosse.

La giuggiola contiene uno speciale enzima chiamato bromelina che è stato scoperto per ridurre il catarro e l’accumulo di muco.

12. La giuggiola può aiutare a disintossicare il sangue.

La giuggiola contiene saponina e alcaloidi che sono direttamente correlati alla disintossicazione del sangue. Rimuove le tossine dannose dal sangue e previene il corpo da varie malattie legate al sangue.

13. La giuggiola aiuta a prevenire il cancro.

I ricchi composti fenolici della giuggiola rimuovono efficacemente l’ossigeno libero dannoso e combattono lo stress ossidativo, riducendo il rischio di cancro.



Gli studi dimostrano anche che gli estratti di giuggiola hanno forti proprietà antitumorali, soprattutto nell’inibire la diffusione della leucemia e prevenire la crescita della formazione delle cellule tumorali.

Inoltre, le proprietà antiossidanti della giuggiola aiutano a prevenire il rischio di molti tipi di cellule tumorali, inclusi i tumori ovarici, cervicali, mammari e della pelle.

14. La giuggiola aiuta a migliorare la salute del cuore.

La giuggiola è nota per aiutare a migliorare la salute del cuore. Il potassio nella giuggiola rilassa i vasi sanguigni e aiuta a regolare la pressione sanguigna. Inoltre, il contenuto di fibre alimentari della giuggiola riduce il rischio di malattie cardiovascolari.

15. La giuggiola migliora la circolazione sanguigna.

Un buon flusso sanguigno significa che l’ossigeno viene fornito correttamente a tutti gli organi importanti nel sangue. Il ricco contenuto di potassio, fosforo, manganese, ferro e zinco nella giuggiola aiuta potenzialmente la circolazione sanguigna.

Effetti collaterali della giuggiola / Precauzioni

La giuggiola è sicura per la maggior parte delle persone. Tuttavia, è necessaria cautela durante l’assunzione di antidepressivi poiché potrebbero interagire con il farmaco. Le persone coinvolte in questa necessità devono consultare un medico professionista prima di prenderlo.

Inoltre, alcuni studi suggeriscono che il consumo eccessivo di giuggiole può raramente causare sonnolenza, diarrea, diminuzione dell’appetito, stitichezza e pienezza.

Nutrienti in Giuggiola per 100g

  • Energia 79Kcal (4%)
  • Carboidrati 20,53 g (16%)
  • Proteine ​​1,2 g (2%)
  • Grassi totali 0,20 g (1%)
  • Colesterolo 0 mg (0%)
  • Niacina 0,900 mg (5%)
  • Piridossina 0,081 mg (6%)
  • Riboflavina 0,040 mg (3%)
  • Tiamina 0,020 mg (2%)
  • Vitamina A 40 UI (1%)
  • Vitamina C 69mg (115%)
  • Sodio 3 mg (<1%)
  • Potassio 250mg (5%)
  • Calcio 21mg (2%)
  • Rame 0,073 mg (8%)
  • Ferro 0,48 mg (6%)
  • Magnesio 10mg (2,5%)
  • Manganese 0,084 mg (4%)
  • Fosforo 23mg (3%)
  • Zinco 0,05 mg (1%)

Show Buttons
Hide Buttons